La lettera degli europarlamentari al Presidente USA

11 luglio 2018 0 commenti

Insieme ad alcuni colleghi, ho sottoscritto una lettera indirizzata al Presidente degli Stati Uniti per richiedere maggiori informazioni e pretendere azioni efficaci riguardo l’attuale situazione dei bambini separati dai propri genitori e chiusi in gabbie per volere dell’amministrazione Trump perché figli di migranti e nel tentativo di scoraggiare i clandestini che cercano di varcare la frontiera fra Messico e USA.

Lo scorso 20 giugno, lo stesso Trump sembrava aver fatto un passo indietro, firmando un ordine esecutivo per mettere fine alla separazione delle famiglie di immigrati irregolari. Proprio quando pensavamo di poter tirare un respiro di sollievo, ci siamo resi conto che, alla fine della politica di tolleranza zero sull’immigrazione, non sono corrisposti effetti concreti riguardo la situazione di bambini e genitori già in custodia. In sostanza, il governo americano ha separato le famiglie senza un piano specifico per riunirle in un secondo momento e, a oggi, non è chiaro quanti bambini siano stati effettivamente ricongiunti con i propri familiari, poiché sono state perse le tracce di quanti già espulsi o rilasciati.

Oggi, il Presidente americano è a Bruxelles per partecipare al vertice NATO. Spero davvero che il summit bruxellese possa divenire un’opportunità per stabilire un dialogo reale con gli Stati Uniti e che Trump non lo trasformi nell’ennesima occasione per compiacere lo zoccolo duro dei suoi elettori. La politica migratoria americana è un tema serio e urgente in quanto mette a repentaglio la vita di bambini in età da allattamento o affetti da disabilità che richiedono cure specifiche. L’Europa ha il dovere di far sentire la propria voce in difesa dei più deboli e di opporsi al tentativo di Trump di mettere in crisi la diplomazia multilaterale ereditata dal suo predecessore

Di seguito il link al testo originale della lettera: https://www.scribd.com/document/383708407/Letter-to-President-Trump



ALESSIA MOSCA
Membro del parlamento europeo