MISSIONE UE IN CAMBOGIA: LA LETTERA DEGLI EUROPARLAMENTARI A MOGHERINI, MALMSTROEM E THYSSEN

09 luglio 2018 0 commenti

(ANSA) BRUXELLES, 6 LUG - ''Apprezziamo la missione europea in Cambogia che da ora all'11 luglio valuterà se il Paese osserva i suoi obblighi in materia di diritti umani come sancito dall'accordo EBA, che permette al Paese di esportare nell'Ue a dazio zero tutti i suoi prodotti tranne le armi, ma è tenuto a rispettare i diritti fondamentali. Missione già sollecitata dall'ex ministro Carlo Calenda". Lo affermano in una nota gli europarlamentari del Pd, Paolo De Castro e Alessia Mosca, firmatari con altri 17 deputati di vari gruppi politici, di una lettera inviata alla Rappresentante della politica estera Federica Mogherini, e ai commissari al commercio Cecilia Malmstroem e al lavoro e affari sociali Marianne Thyssen.
''Siamo profondamente preoccupati - scrivono i 19 europarlamentari - per gli sviluppi politici e la repressione continua dei media e della società civile in Cambogia''.
''Apprezziamo - aggiungono - gli sforzi intrapresi per istituire questa missione e attendiamo dalla Commissione Ue che ''riferisca pubblicamente sulle conclusioni raggiunte, sia ai cittadini che al Parlamento. Anche per quanto riguarda - concludono - il seguito che verra' dato al parere del Consiglio Ue dello scorso febbraio che ha richiesto, tra l'altro, misure mirate nel caso in cui non vi siano miglioramenti nella situazione del Paese''.
Nella nota De Castro e Mosca tengono a ricordare, che nei confronti della Cambogia esistono anche seri problemi commerciali relativi alle esportazioni di riso nell'Ue a prezzi estremamente bassi a danno dei produttori italiani e non solo. Per questo Bruxelles ha aperto un'indagine per verificare l'eventuale reintroduzione di dazi alla frontiera.

La lettera degli europarlamentari a Mogherini, Malmströem e Thyssen

 

Fonte: http://www.ansa.it



ALESSIA MOSCA
Membro del parlamento europeo